Edificio Residenziale “B”

Scritto da il 27 Mag 2012

INFO:

Questo lavoro riguarda il progetto di una palazzina inserita in un complesso residenziale più ampio. L’edificio in questione è quello che si relazione con la strada.

Il prospetto della palazzina è concepito in modo unitario, secondo un linguaggio “classico”. Dal basso verso l’alto si riconoscono chiaramente: un basamento (rivestito in pietra di Trani), una parte in elevazione corrispondente ai primi tre piani e un coronamento costituito dal piano attico. La simmetria e la modularità compositiva del prospetto contraddice volutamente la composizione planimetrica, che, per ragioni costruttive, è organizzata in modo libero e non modulare, col vano scala “disassato” in posizione angolare.

Analizzando nel dettaglio il prospetto si osserverà che il basamento è caratterizzato da una leggera strombatura degli accessi e delle aperture secondo un gioco di aggetti e rientranze. Dal basamento si staccano lateralmente due paraste angolari (di rimando alla tradizione decorativa neo-classica) che contengono e “inquadrano” il prospetto. Al centro riconosciamo un volume intonacato, sul quale si aprono le finestre a nastro del soggiorno, leggermente aggettante rispetto al filo delle paraste laterali e incorniciato a sua volta dallo sfondato costituito dalle logge laterali e in alto dal’arretramento del piano attico.

A caratterizzare marcatamente la composizione è l’elemento ardito della lunga trabeazione che collega formalmente le paraste laterali coronando in sommità la costruzione. Tale elemento pur rimandando visivamente al concetto classico di “trilite” è costruttivamente più affine a quello moderno di telaio, dovendo necessariamente il suo sostegno alle capacità portanti del cemento armato. In tal senso il rivestimento lapideo si rivela per quello che è: un semplice rivestimento appunto, senza alcuna velleità di mimesi. Questi i caratteri contemporanei della composizione.

Classico e moderno in questo senso convivono volutamente in continui rimandi e intersezioni.

DISEGNI:

RENDERING: