Open Space con Parete Blu

Scritto da il 21 Mag 2012

INFO:

Il progetto riguarda la ristrutturazione di un appartamento di modeste dimensioni collocato all’ultimo piano di una palazzina costruita negli anni 70. Gli attuali proprietari hanno desiderato dotare la propria casa di un soggiorno più ampio possibile e in continuità con la cucina e la zona pranzo. Si è quindi ipotizzata una zona open-space, separata dalla zona notte conservando in parte il corridoio esistente. L’elemento caratterizzante è la parete che accoglie la cucina e che viene enfatizzata con un colore blu molto intenso, che ben si relaziona al parquet in teak scelto dai proprietari. Questa parete che mette in relazione fisica e visiva le due zone della casa, si apre con un “vedo-non vedo” davanti alla porta d’ingresso. Questi è a sua volta segnalato attarverso il rivestimento del pavimento e delle pareti prospicenti con liste in legno noce più scuro. Si ottiene cosi una sorta di ben marcata”area di confine” tra zona giorno e zona notte, che individua l’ingresso e risolve volumetricamente l’apertura della “parete blu” verso il corridoio